Cronaca

Acquedotto Fanaco, tre Comuni a secco da 15 giorni

girgentiacque

Continua il disaggio per tre comuni  – Casteltermini, San Giovanni Gemini e Canicattì – ormai a secco da 15 giorni a causa del guasto dell’acquedotto Fanaco.

Dovrebbero partire oggi alle 6 una serie di lavori di manutenzione all’acquedotto come rende noto Girgenti Acque. La fornitura idrica sarà sospesa nei tre comuni per garantire tali interventi. “Per tali ragioni – spiegano da Girgenti Acque – la turnazione idrica subirà delle limitazioni, e quella prevista per i prossimi giorni degli slittamenti”.

La società idrica fa sapere che la distribuzione di acqua verrà ugualmente garantita. Il comune di Canicattì, seppur in maniera limitata, potrà fare affidamento all’acquedotto “Tre Sorgenti” per rifornire i vari serbatoi, uno di questi è quello di Bastianella. Per San Giovanni Gemini l’unica soluzione è usufruire dei pozzi di “Santa Lucia”, mentre a Casteltermini verrà utilizzata l’acqua proveniente dalla sorgente “Chirumbo”.

Da Girgenti Acque fanno sapere che la distribuzione idrica tornerà efficiente non appena Siciliacque provvederà al guasto dell’acquedotto Fanaco, consentendo a questi comuni di porre fine all’emergenza idrica.

 

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Copyright © 2015 La Gazzetta Agrigentina. BLOG del gruppo 3D Editori Srls. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email all’indirizzo direzione@lagazzettagrigentina.it. Saranno immediatamente rimossi. L’autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Scarica l'App de LaGazzettAgrigentina.it

Copyright © 2015 La Gazzetta Agrigentina

In alto