Eventi

“E venne il giorno…” Mario Passarello espone le sue nuove tele

passarello 2017

Sabato 22 aprile, alle ore 18:00, presso la Chiesa di San Giuseppe, ingresso da ex collegio dei Filippini, via Atenea 270, sarà inaugurata la personale di pittura di Mario Passarello, dal titolo “E venne il giorno”. Si tratta di una retrospettiva liberamente ispirata alla storia dei cavalieri e delle crociate. Sulle tele di Mario Passarello , fondatore del Manifesto pittorico del Metadimensionismo, prende vita agli occhi dello spettatore, il mistero dei Templari.

L’Evento è organizzato dall’Associazione culturale Koinè, curatrice della mostra è la dott.ssa Antonella Lo Porto. I lavori saranno introdotti da Francesco Novara, presidente dell’Associazione culturale Koinè, organizzatrice dell’evento. Durante la serata sono previste letture di Giada Attanasio e interventi musicali di Francesco Nicolosi. Le tele saranno visionabili fino al 29 aprile. Ingresso libero e gratuito.

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Copyright © 2015 La Gazzetta Agrigentina. BLOG del gruppo 3D Editori Srls. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email all’indirizzo direzione@lagazzettagrigentina.it. Saranno immediatamente rimossi. L’autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Scarica l'App de LaGazzettAgrigentina.it

Copyright © 2015 La Gazzetta Agrigentina

In alto