- La Gazzetta Agrigentina - http://www.lagazzettagrigentina.it -

In arrivo Cellulari e Caricabatterie universali

Nella giornata di giovedì il Parlamento Europeo ha votato a favore delle nuove direttive riguardanti le apparecchiature radio perl’Unione Europea. Gli Stati membri avranno due anni per rivedere le proprie leggi, mentre i produttori avranno a disposizione un solo anno per uniformarsi alle direttive.

Il testo deve ancora ricevere il via libera degli stati membri, con cui però è già stato informalmente concordato. «Il voto di oggi – ha dichiarato il commissario Ue all’industria Antonio Tajani – getta le basi per continuare la crescita e l’innovazione nel settore delle comunicazioni mobili».

Secondo le nuove regole (che sostituiranno le precedenti normative risalenti al 1999) tutti i produttori, importatori e distributori dovranno seguire regole unificate per tutti i nuovi dispositivi radio distribuiti nell’Unione Europea, con un livello prestazionale minimo da raggiungere in modo da utilizzare in maniera efficiente le reti.

Il caricatore universale, secondo la relatrice della proposta Barbara Weiler, “accomuna sia gli interessi dei consumatori sia dell’ambiente. Il caricabatterie comune metterà fine al caos e ridurrà le 51mila tonnellate annue di rifiuti elettronici”. Un unico caricatore per tutti i gadget, secondo gli autori dell’emendamento, permetterà anche di contenere gli sprechi: oltre 300 milioni di euro all’anno vengono, infatti, letteralmente buttati via per i caricatori.

(from www.lagazzettareggina.it [1])