Politica

La Regione riduce il numero degli autocompattatori per Agrigento: centro e periferie invase dai rifiuti.

Riprende-nellagrigentino-la-raccolta-rifiuti

Riprende-nellagrigentino-la-raccolta-rifiuti

“Vogliamo chiarire agli organi competenti ma anche e soprattutto ai cittadini, che i disservizi nel servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani di questi ultimi giorni ad Agrigento, sono il frutto dell’esecuzione che stiamo dando ad una precisa disposizione del Dipartimento Regionale dei Rifiuti dello scorso 8 febbraio, immediatamente sposata e resa esecutiva dall’Amministrazione comunale di Agrigento, senza un preventivo confronto con le imprese”. Lo spiega l’amministratore delegato di Iseda Giancarlo Alongi intervenendo in merito ai disservizi che si stanno registrando già da giovedì scorso in città per effetto della  riduzione di 5  autocompattatori utilizzati per il servizio di svuotamento dei cassonetti. “L’applicazione di questa riduzione – aggiunge Alongi – sta ovviamente causando delle  anomalie nel servizio e primo fra tutti, il mancato svuotamento di moltissimi cassonetti. Nella giornata odierna, sebbene tutti i nostri automezzi siano giunti in discarica a pieno carico, se non addirittura fuori portata massima, molte zone della città sono rimaste non servite sia ad Agrigento centro sia nei quartieri periferici. In attesa che l’Amministrazione comunale trovi, per competenza, una soluzione immediata alla problematica in questione, noi, come imprese, continueremo ad operare con le limitazioni imposteci, ritenendoci sollevati da ogni responsabilità circa i disservizi che potranno registrarsi d’ora in avanti”.

 

 

 

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Copyright © 2015 La Gazzetta Agrigentina. BLOG del gruppo 3D Editori Srls. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email all’indirizzo direzione@lagazzettagrigentina.it. Saranno immediatamente rimossi. L’autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Scarica l'App de LaGazzettAgrigentina.it

Copyright © 2015 La Gazzetta Agrigentina

In alto