Sport

L’Akragas visita il reparto di pediatria dell’ospedale di Agrigento

IMG-20170529-WA0018

L’ Akragas torna nuovamente nel reparto di Pediatria dell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento. Questa mattina una delegazione della squadra composta dal capitano Thiago e dai giocatori Pane, Cocuzza, Mazza, ed ancora da mister Di Napoli, dal preparatore atletico, Albarella, dal Team manager Nigrelli e dal dirigente accompagnatore, Licata, ha fatto visita al reparto di Pediatria dell’Ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento.

La comitiva biancoazzurri ha donato giochi e sorrisi, approfittando dell’occasione per augurare una pronta guarigione ai bambini e buon lavoro agli operatori sanitari impegnati quotidianamente nel servizio di cura e assistenza. Continua così il percorso di responsabilità sociale dell’Akragas che ha voluto dare un seguito all’iniziativa dello scorso mese di novembre.

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Copyright © 2015 La Gazzetta Agrigentina. BLOG del gruppo 3D Editori Srls. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email all’indirizzo direzione@lagazzettagrigentina.it. Saranno immediatamente rimossi. L’autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Scarica l'App de LaGazzettAgrigentina.it

Copyright © 2015 La Gazzetta Agrigentina

In alto