News

Multe in arrivo ad Aragona per cinque cittadini che hanno abbandonato i rifiuti per strada

1451483698-0-la-differenziata-il-2-gennaio

Il sindaco di Aragona, Salvatore Parello e l’assessore all’Ambiente, Giuseppe Attardo, insieme ai vigili urbani e ad alcuni operai comunali, sono andati in giro per il paese, a distanza di otto giorni dall’inizio della raccolta differenziata, per un primo consuntivo dell’importante iniziativa ambientale. “Il bilancio – afferma il primo cittadino di Aragona – è interessante anche se c’è ancora qualche incivile che abbandona i sacchetti della spazzatura in varie parti del territorio. Anche questa mattina ne abbiamo rinvenuti parecchi.

Gli stessi sacchetti, prima di essere prelevati, sono stati aperti e all’interno sono stati trovati, tra gli altri, documenti inconfondibili, come le bollette dell’energia elettrica, postepay, certificazioni di analisi cliniche e ricevute di pagamento rilasciate dall’Asp per visite mediche, che ci permetteranno di risalire, e di conseguenza multare, coloro che hanno abbandonato per strada i rifiuti. I documenti sono stati presi in consegna dai vigili urbani e per cinque aragonesi scatterà il verbale. I controlli – aggiunge il Sindaco Parello – continueranno senza sosta anche per rispetto di quei cittadini che in maniera civile, con grande impegno e rispetto per l’ambiente, fanno la raccolta differenziata”.

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Copyright © 2015 La Gazzetta Agrigentina. BLOG del gruppo 3D Editori Srls. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email all’indirizzo direzione@lagazzettagrigentina.it. Saranno immediatamente rimossi. L’autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Scarica l'App de LaGazzettAgrigentina.it

Copyright © 2015 La Gazzetta Agrigentina

In alto