Cronaca

Respinto dalla cassazione il ricorso della procura sulla scarcerazione di Arnone

arnone

La II sezione penale della Cassazione ha respinto il ricorso della procura di Agrigento contro la decisione del Tribunale della libertà che aveva scarcerato l’avvocato agrigentino Giuseppe Arnone, rimasto in cella nel carcere di Petrusa, per quasi tre settimane, su provvedimento del Gip Franco Provenzano. Ne dà notizia lo stesso Arnone, difeso dall’avvocato Arnaldo Faro. Arnone fu accusato di estorsione nei confronti di una collega e, dopo una transazione avvenuta nello studio dell’avvocatessa, fu arrestato con un assegno circolare in tasca, ritenuto dalla procura la prova del reato. Il Tribunale del riesame di Palermo sottolineò che “non era pensabile che si ponga in essere un’attività estorsiva mediante la trasmissione e comunicazione della proposta transattiva, comprensiva delle pretese risarcitorie degli onorari, con invio attraverso pec e con l’ampia condivisione di altri avvocati e con saldo a mezzo di assegni circolari”.

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Copyright © 2015 La Gazzetta Agrigentina. BLOG del gruppo 3D Editori Srls. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email all’indirizzo direzione@lagazzettagrigentina.it. Saranno immediatamente rimossi. L’autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Scarica l'App de LaGazzettAgrigentina.it

Copyright © 2015 La Gazzetta Agrigentina

In alto