Cronaca

Sequestrate 122 maioliche del ‘700, un denunciato a Sciacca

1493798447715.jpg--sciacca__nella_sua_casa_aveva_allestito_un_museo_illegale

Le 122 maioliche decorative che compongono l’intera facciata della tomba gentilizia “Virgadamo” – rubata all’inizio del 2000 a Burgio – sono state ritrovate dalla Guardia di finanza. Un saccense è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura per ricettazione ed illecito impossessamento di reperti di interesse storico-artistico. Tre settimane fa, le Fiamme Gialle avevano ritrovato e sequestrato a casa di un medico pensionato di Sciacca numerosi reperti d’età bizantina. Adesso sono state ritrovate le 122 maioliche decorative che unite al materiale già sequestrato consentono l’intera ricostruzione della facciata della sepoltura “Virgadamo”. La tomba gentilizia “Virgadamo”, quale espressione unica di artigianato locale, era stata tutelata con un decreto della Sovrintendenza ai Beni culturali di Agrigento perché ritenuta di interesse storico-artistico ed etnoantropologico. L’attività investigativa è stata coordinata dal procuratore di Sciacca Roberta Buzzolani e dal sostituto Christian Del Turco.

Il primo Network in franchising di quotidiani online

Copyright © 2015 La Gazzetta Agrigentina. BLOG del gruppo 3D Editori Srls. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email all’indirizzo direzione@lagazzettagrigentina.it. Saranno immediatamente rimossi. L’autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Scarica l'App de LaGazzettAgrigentina.it

Copyright © 2015 La Gazzetta Agrigentina

In alto